Archivi categoria: Underwater (Italia)

Le mie fotografie subacquee dai Mari Italiani [My underwater photographs from Italian Seas]

Fotosub dal Salento

I mari del Salento  – ed in particolare la costa che va da Leuca Gallipoli – sono un paradiso per gli appassionati di subacquea, per la bellezza ed i colori della flora e della fauna che adornano e abitano questi fondali, anche a pochi metri di profondità.

Ecco una galleria di fotosub scattate durante varie mie immersioni !

Il Mar Jonio: Gallipoli

Sin da ragazzo ho esplorato in apnea i fondali del mare di Gallipoli, splendida località della Puglia adagiata sullo Jonio, a metà strada tra Taranto e Leuca.

Hippocampus dorato
Hippocampus dorato

Questa è una selezione di fotosub scattate sia in apnea che con l’attrezzatura ARA, proprio nei fondali prospicenti l’Isola di S. Andrea e l’Isola del campo, nei mari di Gallipoli.

Il Relitto del Tevfik

Il Salento è una meta indimenticabile per gli appassionati di subacquea, per la straordinaria ricchezza e varietà della fauna marina e per gli incredibili colori della flora che adorna i suoi fondali.

In un caldo pomeriggio di giugno del 2007 il Mare salentino ha regalato ai subacquei una nuova e speciale attrazione quando, a seguito dello spostamento del suo pesante carico, una motonave battente bandiera Turca di nome “Tevfik Kaptan 1“, che incrociava circa 800 metri dalla costa all’altezza del porticciolo di Torre Vado, partita da Ortona e diretta in Algeria, si è inclinata di oltre 40 gradi su un fianco, ha imbarcato acqua ed infine è colata a picco intera ed in assetto di navigazione, su un fondale di appena 22 metri.

Il naufragio di una nave queste dimensioni, che misura circa 80 m di lunghezza, evento ormai piuttosto raro nelle acque costiere del Mediterraneo, potenziale tragedia umana e ambientale, si è trasformato in un’opportunità per il turismo e per il suo indotto, grazie soprattutto all’abilità e professionalità delle Autorità e dei Tecnici subacquei che sono intervenuti in quell’ormai lontana notte del 2007.

La nave trasportava un carico molto pesante costituito da circa 1000 tonnellate di bobine d’acciaio, un carico fortunatamente non immediatamente pericoloso o inquinante, sebbene l’affondamento della motonave abbia richiesto sia il tempestivo intervento dei mezzi antinquinamento, che un lungo lavoro di bonifica, in ragione della presenza di idrocarburi ed altre sostanze potenzialmente inquinanti, grazie ai quali oggi il relitto rappresenta un’attrazione per i subacquei ed un sito di ripopolamento per le specie sottomarine.

Quella del relitto Tevfik è un’immersione piuttosto facile e di sicuro fascino, grazie all’imponenza e ampia visitabilità anche interna del relitto, adagiato in assetto di navigazione e con l’ancora alla fonda, e grazie alle numerose specie che vi hanno trovato un ambiente favorevole, tra cui spiccano i numerosi banchi di barracuda che danno spettacolo, veleggiando attorno al relitto con la loro tipica andatura, incuranti della presenza dei subacquei!

Ecco una galleria di fotosub scattate durante quest’immersione guidata dagli amici del Divingservice di Torre Vado e pubblicate dalla rivista Puglia & Mare.

Voi amate il mare, Capitano ?

– Voi amate il mare, Capitano ?

– Si, l’amo ! Il mare è tutto. Il mare non appartiene ai despoti. Alla sua superficie essi possono ancora esercitare diritti iniqui e battersi,  divorarsi, recarvi tutti gli orrori della Terra, ma trenta piedi sotto il suo livello il loro potere cessa, la loro influenza si estingue, tutta la loro potenza svanisce ! Ah, signore, vivete, vivete nel seno del mare ! Qui soltanto è indipendenza, qui non riconosco padroni, qui sono libero !

(J. Verne)

MondoMarino

E il mare concederà ad ogni Uomo nuove speranze … come il sonno porta i sogni.” (C. Colombo)

Per tutti gli appassionati di fotografia subacquea, di biologia marina, ma anche per chi semplicemente ama il mare e il suo incredibile ecosistema, segnalo il sito MondoMarino.net.

Il sito vanta oltre 12.000 fotografie  della vita sottomarina, complete di schede “tassonomiche” che, redatte da biologi marini, spiegano e svelano alcuni dei tanti segreti che i Mari custodiscono gelosamente.

 

Al sito ho collaborato sin dal 2002 inviando alcune mie fotografie.

RP su MondoMarino
RP su MondoMarino

Underwater photography

La mia passione per la fotografia si può dire sia nata con la fotografia subacquea, perchè attraverso le riprese subacquee potevo approfondire e condividere il mio amore per il mare e l’ambiente sottomarino, che sin da ragazzo ho esplorato in apnea.

My passion for photography can be said to be born with underwater photography, because I realized that through underwater shooting I could learn more and share my love for the sea and the underwater environment, that since I was a boy I explored freediving.

Hippocampus dorato
Hippocampus dorato

All’inizio usavo una economicissima Olympus Camedia da 1.3 Mpx con custodia impermeabile e tutt’ora, avendo cambiato vari modelli di fotocamere, esercito questa passione con una abbordabilissima Canon G12 da 10 Mpx e custodia originale collaudata sino a -40 m.

Non me ne vogliano i professionisti della fotografia subacquea, che investono migliaia di euro per ottenere immagini di prima qualità, ma si possono avere belle soddisfazioni anche con un’attrezzatura dal costo molto contenuto come la mia. Tutti possono accostarsi alla fotografia subacquea e, attraverso di essa, conoscere meglio ed amare di più lo stupefacente ambiente sottomarino.

At first I used an inexpensive Olympus Camedia 1.3 Mpx with waterproof case and still, having changed several models of cameras, I take my photos with a simple Canon G12 by 10 Mpx and its original case guaranteed up to -40 m.

I don’t want to annoy the Professionals of underwater photography, who invest thousands of Euros to obtain images of the highest quality, but I mean you can also get great satisfaction from equipment at very low cost. Anyone can approach the underwater photography and, through it, know better and love more the amazing underwater environment.

Pubblico oggi una galleria di fotosub che ho ripreso nei mar Jonio, nelle acque di Gallipoli.

Here is a gallery of underwater photos that I took in the Ionian Sea, in the sea of Gallipoli

Go to Underwater Photography – Mar Jonio: Gallipoli gallery !

 

 

Puglia & Mare

Puglia & Mare, la rivista di ambiente, nautica e turismo con cui ho il piacere e l’onore di collaborare con le mie fotografie.

Ecco la mia Gallery sul sito internet della rivista !

Trovate il link ai numeri cui ho contribuito nelle pagine del menu MAGAZINES -> Puglia & Mare

Dal sito Puglia & Mare potrete scaricare il formato PDF completamente gratuito di tutti i numeri della rivista !

Go to Puglia & Mare