Roma: murales & monumenti

Roma: Murales & Monumenti

I Murales, dipinti di enormi proporzioni realizzati sui muri delle nostre città, da sempre confinati nelle periferie, nel tentativo di riqualificare esteticamente spazi urbani degradati e talvolta reietti, possono essere accostati ai nostri monumenti ed all’arte classica ?

Queste forme d’espressione creativa popolare e spontanea, spesso misconosciute e deprecate, possono convivere con quelle opere monumentali che, per immanente tradizione culturale, consideriamo vera arte ?

In questo esperimento visivo, ho voluto realizzare delle immagini che, provocatoriamente, materializzano degli accostamenti, altrimenti improbabili se non impossibili, tra alcuni murales presenti nelle periferie della città di Roma e alcuni dei suoi luoghi architettonici più importanti. Un esperimento volto a stimolare la discussione, ribadendo peraltro l’importanza di rispettare e salvaguardare i nostri monumenti ed edifici storici da ogni forma di alterazione, tanto più che oggi i murales possono essere realizzati in accordo con le Autorità e nel rispetto del decoro urbano (cfr. Urban Act).

A Castel Sant’Angelo:

come il Passetto di Borgo collega dal XV secolo il Vaticano al Castello, così percorrendo via di Tor Pignattara verso l’Acqua Bullicante si giunge davanti al Cinema Impero, dove l’artista David “Diavù” Vecchiato  ha realizzato nel marzo 2014 l’opera “5 melting icons” che qui abbiamo immaginato di trasportare nel museo del Castello.  L’effigie del regista Mario Monicelli e di Anna Magnani, dei fratelli Citti e di Pier Paolo Pasolini, tra i più celebri autori del Cinema Italiano, danno voce al movimento popolare che sostiene la riapertura del cinema Impero, ora in rovina, realizzato nel 1937 dall’architetto razionalista Mario Messina e che ha un suo gemello ad Asmara, in Eritrea.

In via della Conciliazione:

l’opera prodotta da Jim Avignon, artista eclettico di origini tedesche, in via dei Pisoni al quartiere Quadraro di Roma, che si ispira a Modigliani ed al Cubismo, orna un lato della facciata, simmetrica e tetragona, di questo stabile in via della Conciliazione.

In piazza S. Pietro:

su questo schermo ai piedi della statua di S. Pietro immaginiamo di far comparire questo murale, che si trova presso via di Tor Pignattara.

Infine, ecco la gallery completa. Alcuni dei miei lavori sono stati pubblicati da Hello! World il nuovo magazine di Hello! Bank: